Caro Cuffaro, dalla politica devi starci lontano: questo per i giovani.

Giovanni Falcone.
Perché la sua foto? Leggi tutto l’articolo per scoprirlo.

Cuffaro: “Torno in politica, ma non da candidato (ndr: per forza, non può! Ha una condanna di interdizione dai pubblici uffici). Lo faccio per i giovani”.

Dato che proprio tu ti sei riferito ai giovani, ci sentiamo tirati in causa direttamente e ti diciamo, con tutto il cuore, se proprio vuoi fare qualcosa per noi: STAI FUORI DALLA POLITICA.

Hai già fatto abbastanza danni quando eri Presidente della Regione siciliana e questo lo sappiamo tutti, sei anche stato condannato per questo.

Totò Cuffaro, foto tratta da “Il Fatto Quotidiano”

Ma cosa ci vogliamo fare? Ci sono stati presidenti di Regione uccisi dalla mafia e altri che l’hanno favoreggiata.

In questo Paese dalla memoria corta, ma dalle braccia lunghe per avere contatti e amicizie un po’ con tutti, non c’è bisogno che ti candidi.

I giovani hanno bisogno di altro. Di respirare aria pulita, di esempi, di persone che la mafia l’hanno vista in faccia soltanto per dirle di NO.

Vogliamo ricordare a tutti di quando hai umiliato il Dott. Falcone in Tv?
Abbiamo messo la sua foto, qui su questo articolo, perché se casomai dovessi leggerlo avresti un’opportunità in più per guardarlo negli occhi e provare un senso di colpa.

Dai, adesso che siamo qua e ci possiamo parlare così, faccia a faccia, ti chiediamo la stessa cosa che tu dissi al Dott. Falcone:

“Siete servi di qualcuno?”

Domanda legittima, “credo che io abbia il diritto di parlare”, come dicesti tu quella sera durante la trasmissione.

Lascia un commento